Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Major League Soccer: Il punto dopo la 9° giornata

Tra le mura amiche le formazioni newyorkesi danno il via alla propria rinascita centrando due successi importantissimi per la classifica, dopo la sconfitta patita nel derby del Canada il Montreal si ferma ancora una volta, mentre il Toronto crolla in casa del Portland, intanto Villa con uan stupenda sforbiciata diventa l’uomo immagine della giornata

Un fine settimana al cardiopalma è stato l’assoluto protagonista in MLS, che ha fatto registrare gare ad alta intensità e soprattutto risultati davvero interessanti, che hanno segnato il risveglio soprattutto delle formazioni newyorkesi. Ad aprire il weekend ci pensano i Red Bulls che tra le mura amiche non hanno avuto alcuna difficoltà nel liquidare con un pesante 4-0 il Dallas, che prima del calcio d’inizio era capolista in Western Conference. Nonostante il dettaglio non trascurabile, il team newyorkese ha fatto suo il match senza troppe difficoltà, la resistenza del Dallas dura soli 36 minuti perché al 37’ Sam firma il momentaneo 1-0, al 53’ arriva il 2-0 a firma di Kljestan, il Dallas non reagisce ed il team padrone di casa capito ciò ne approfitta, trovando il 3-0 con Grella al 71’, la formazione texana non da segni di reazione ed all’83’ Martins sferra il colpo del definitivo ko siglando il 4-0. La vittoria rilancia prepotentemente la formazione della Grande Mela, che ora 9 con punti comincia ad intravvedere il centro della classifica, discorso diverso per il Dallas alla seconda e consecutiva sconfitta, ma a sorridere sono anche i tifosi del City grazie al 3-2 con cui Pirlo e compagni hanno liquidato la pratica Vancouver.

Parte male la giornata per i padroni di casa che non hanno neanche il tempo di cominciare a giocare che al 2’ Rivero porta in vantaggio la formazione canadese. Il team newyorkese non si scompone ed al 35’ Villa firma il momentaneo 1-1, al 41’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Pirlo cerca direttamente Villa lo spagnolo tutto solo si esibisce in una bellissima sforbiciata, con cui spedisce il pallone la dove il portiere canadese non può arrivarci, firmando cosi il 2-1. Il Vancouver non ci sta ed al 63’ con Bolanos trova il 2-2, il pari non spaventa il team newyorkese tanto che al 73’ Mendoza firma il definitivo 3-2, che regala il secondo successo stagionale al City e la seconda vittoria cittadina del weekend. Spettacolo e ben 4 reti sono stati i protagonisti del big match tra Montreal e Colorado, ossia la prima della Eastern Conference contro la prima della Western Conference, il team padrone di casa reduce dalla sconfitta patita nel derby del Canada una settimana fa, parte con il piede sull’acceleratore tanto che al 9’ Drogba firma il momentaneo 1-0. Il Colorado non ci sta ed al 47’ trova con Gashi il momentaneo 1-1 che spedisce al prima frazione di gioco agli archivi, la ripresa si apre con lo stesso copione tanto che al 50’ il team canadese torna nuovamente in vantaggio con Tissot, gli ospiti non restano a guardare ed al 73’ con Burling trovano il definitivo 2-2, che spedisce agli archivi un match ricco ed intenso.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche il match tra New England e Orlando, ad aprire la gara sono i padroni di casa che all’8’ passano in vantaggio con Fagundez’, al 30 il team della Florida trova il pari con Molino, il New England non ci sta ed al 71’ Agudelo riporta in vantaggio i padroni di casa,ma quando tutto lascia pensare che gli Orlando ritornino a casa a mani vuote, Rivas trova la rete del definitivo 2-2. Dimostrando che anche quando Nocerino, Kakà e Baptista non brillano, la formazione della Florida può contare anche su giocatori come Agudelo e Rivas, capaci di regalare al proprio team punti pesanti in chiave playoff. Non meno spettacolare il match tra Philadelphia e San Jose concluso sul risultato di 1-1, stesso discorso per Chicago – DC Untied, gara conclusa anche in questo caso per 1-1. Giornata decisamente negativa per il Texas vista non solo la sconfitta del Dallas, ma anche quella degli Houston Dynamo rimediata in casa del Salt Lake City, in ripresa il Seattle che tra le mura amiche liquida per 1-0 il Columbus, non va meglio al Toronto di Giovinco sconfitto per 2-1 in casa del Portland. Chiude il quadro il pareggio per 1-1 tra Kansas e Galaxy.

Davide Piteo

Potrebbe interessarti