Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Nazionale: L’Italia cresce, con la Germania finisce 0-0

Nell’amichevole di lusso di Milano, gli Azzurri tengono testa ai campioni del Mondo e conquistano un buon pareggio: Belotti colpisce il palo a otto minuti dalla fine.

Si chiude senza reti Italia-Germania. I tedeschi si lasciano preferire nel primo tempo, frazione con poche emozioni, una chance sprecata da Immobile e una difesa azzurra molto attenta. Nella ripresa meglio la Nazionale di Ventura, che pressa molto e ha prima una buona occasione ancora con Immobile, poi al 37′ coglie il palo con Belotti ispirato da Bernardeschi. La prima occasione del match capita nei piedi di Goretzka che, a tu per tu con Buffon, si lascia ipnotizzare dal capitano della Nazionale. L’Italia fatica a trovare spazio ed a sviluppare la propria manovra ma al 25esimo minuto è Immobile a sprecare una grande occasione: De Rossi, lancia di prima intenzione per l’attaccante della Lazio che anticipa Leno ma calcia malamente a lato.
Ma sono sempre gli uomini di Low a fare la partita e Buffon è bravo in un paio di occasioni a dire di no agli ospiti. L’ultimo squillo del primo tempo porta la firma di Thomas Muller che cerca la botta di potenza dal limite dell’area ma trova l’opposizione di Zappacosta. 0-0 all’intervallo.

Nella ripresa Ventura concede spazio a Donnarumma, e Romagnoli. Al 55esimo minuto l’arbito annula un gol alla Germania: sul cross di Kimmich, Volland segna da distanza ravvicinata ma il guardalinee segnala fuorigioco ed annulla la rete del vantaggio tedesco. Ventura manda in campo anche Bernardeschi per provare a dare più brio alla manovra e gli Azzurri prendono sempre più campo e fiducia. L’occasione più clamorosa arriva ancora dai piedi di un incontenibile Belotti che, all’82esimo minuto, si rende protagonista di una grande azione personale: l’attaccante del Torino si libera in area e fa partire un diagonale perfetto che si stampa però sul legno alla destra di Leno. Sansone e Zaza sono gli ultimi cambi di Ventura. A San Siro, Italia-Germania termina 0-0 ma la nazionale di Ventura continua a crescere bene.

Potrebbe interessarti