Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Questa Italia è bella davvero! Col Brasile finisce 2-2

Una bella Italia, agguanta il Brasile nell’amichevole di Ginevra. Sotto di due gol, Fred e Oscar, trova il 2-2 con De Rossi e Balotelli. Prandelli soddisfatto”Grande partita”

Brasile-Italia 2-2

Brasile-Italia non è una partita come le altre, è così è stato. Nell’amichevole di Ginevra spettacolo e gol sono stati i veri protagonisti. Eppure la serata era cominciata male per gli azzurri, sotto di due gol a fine primo tempo, ma protagonisti di una grande rimonta nella ripresa firmata De Rossi e Balotelli.

LA GARA – Prandelli deve rinunciare a Marchisio, influenzato. Al suo posto Montolivo con Giaccherini alle spalle della coppia Osvaldo-Balotelli. In difesa debutta dal primo minuto De Sciglio. Nel 4-3-3 verdeoro, Scolari schiera Hernanes a centrocampo e il tridente Hulk, Fred, Neymar. Lutto al braccio e minuto di silenzio per ricordare uno dei grandi dello sport italiano, Pietro Mennea. Iniziano bene gli azzurri con Giaccherini che, al 2’, costringe Julio Cesar in angolo. Neymar impegna Buffon, ma è l’Italia a tenere meglio il campo. Balotelli vuol dare un dispiacere a Julio Cesar, suo ex compagno all’Inter, ma non centra la porta, così come Osvaldo, che su un bel cross dell’attaccante rossonero alza di testa poco sopra la traversa. Al 33′ il Brasile trova il vantaggio con Fred che con un piatto destro al volo batte Buffon. Immediata la reazione azzurra con Balotelli e Pirlo, ma al 42’ arriva il 2-0: Neymar semina il panico sulla trequarti e trova il varco giusto per Oscar che di esterno supera Buffon.
Nella ripresa Prandelli passa al 4-3-3: dentro l’esordiente Cerci ed El Shaarawy per Pirlo e Osvaldo. E in 12 minuti l’Italia torna in partita: al 9’ De Rossi trova la deviazione vincente sul corner del “Faraone”, poi tre minuti dopo Balotelli segna un gol dei suoi con un grande destro dai 20 metri: 2-2. Nel finale tanti cambi, ma finisce 2-2. Bella Italia a Ginevra, fra tre mesi nuova sfida in Confederations Cup in Brasile.

SODDISFATTO PRANDELLI – “Abbiamo fatto una grande partita. Dopo trenta minuti eravamo sotto di due gol e la gara sembrava chiusa, invece siamo stati bravi e abbiamo fatto cose interessanti. Le cose migliori si sono viste nel secondo tempo, quando il ct è passato al 4-3-3: “E’ interessante – prosegue Prandelli – ma devi avere il tempo per lavorare, anche se hai ampiezza e riesci ad ottenere l’uno contro uno”. Grande protagonista della serata Balotelli, autore di un bel gol ma anche tante chance non sfruttate: “Ha avuto delle opportunità, è stato molto bravo sul gol e si è creato delle occasioni. L’importante è che martedì a Malta ritrovi le energie per ottenere tre punti importanti”. Un ct azzurro soddisfatto anche per l’esordio dei vari De Sciglio e Cerci: “Hanno dimostrato personalità e qualità”. Infine alla domanda su chi avrà più margini di miglioramento da qui alla Confederations Cup, Prandelli non ha dubbi: “Senza dubbio il Brasile”.

 

Potrebbe interessarti