Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Bundesliga: Il Bayern ipoteca il Meisterschale

di Guido Maria MINI

A due settimane da Natale sembra già essere tutto deciso per il primo posto. Dietro si fa sempre più dura la lotta ai posti utili per l’Europa. In due invece con già un piede in Zweite Liga.

Bayern-Monaco

Dichiaro ufficialmente chiuso il campionato tedesco. Esagerato? Forse si, ma se non è cosi poco ci manca perche il ruolino di marcia del Bayern Monaco è impressionante e le rivali incappano settimanalmente in brusche frenate.

INARRESTABILI – I bavaresi vincono agevolmente anche sul campo dell’Augsburg fanalino di cosa centrando la tredicesima vittoria in sedici gare. Il vantaggio sulla seconda è ora di ben undici punti e nessuno sembra in grado di spezzare la loro egemonia. A regalare i tre punti alla banda di Jupp Heynckes ci pensano Muller (su rigore), arrivato a quota nove in Bundesliga e Super Mario Gomez al secondo centro consecutivo da quando è rientrato in campo.

TONFI GRAVI – Al Westfalenstadion ennesimo crollo inaspettato del Borussia Dortmund contro il Wolfsburg. I campioni in carica vanno subito in vantaggio con Reus ma sul finire della prima frazione di gioco subiscono la rimonta dei “Lupi”. Fa tutto l’ex juventino Diego che prima ristabilisce la parità su calcio di rigore (espulso Schmelzer, ndr) e poi serve a Naldo l’assist per il goal del sorpasso. Nella ripresa i gialloneri trovano il pari con l’esterno polacco Blaszczykowski ma è l’implacabile Dost (sette reti in stagione, ndr) a fissare il punteggio sul due a tre finale. La squadra di Klopp scivola così a meno 14 dai rivali di sempre rimanendo ferma al terzo posto.

Battuta d’arresto pesante anche per il Bayer Leverkusen secondo che viene sconfitto 3 a 2 sul campo dell’Hannover. Unica consolazione per le “Aspirine” il decimo goal nel torneo di Kiessling capocannoniere insieme a Meier e il bosniaco Ibisevic. Proprio ques’ultimo balza in vetta alla classifica marcatori grazie alla magnifica tripletta con cui il suo Stoccarda stende lo Schalke 04. I “minatori”, dopo il passaggio del turno in Champions League come primi nel girone, sono in grave crisi di risultati in Germania dove non vincono da cinque giornate. Con questo successo invece  il team di Bruno Labbadia si porta al quarto posto con 25 punti insieme proprio a Huntelaar e compagni.

ALTRE GARE – Goleada show per l’Eintract Francoforte che in casa spazza via quattro a uno il Werder Brema agganciando il Dortmund al terzo posto. La neopromossa, sorpresa della stagione, va in goal con il solito e già citato Meier più Schwegler, Aigner e Inui. Di Petersen la rete della bandiera per i biancoverdi. Restano agganciate al treno Europa anche Amburgo, Borussia Mönchengladbach e Friburgo vittoriose rispettivamente contro Hoffenheim, Mainz e Greuther Furth (ultimo con soli 8 punti).Per gli anseatici risolve la doppietta del lettone Rudnevs, i neroverdi trovano le reti di Hanke e Arango mentre ai rossoneri di Brisgovia basta la rete di Caligiuri. Infine importante vittoria (2-0, Polter e Feulner) del Norimberga nello scontro salvezza con il Fortuna Dusseldorf.

Potrebbe interessarti