Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Gp Bahrain: Vince Hamilton davanti a Raikkonen e Rosberg

L’inglese della Mercedes domina il Gp dall’inizio alla fine, con la Ferrari di Raikkonen che solo nel finale strappa il secondo posto al tedesco delle frecce d’argento

Australia, Cina, Bahrain e Lewis Hamilton fa il tris. In uno stato di grazia impressionante il pilota della Mercedes vince anche in mezzo al deserto senza essere mai messo praticamente in discussione, anche grazie ad alcune scelte degli uomini al muretto che forse hanno preferito mettere al sicuro la sua vittoria invece di un possibile duello in casa con Rosberg. Secondo uno straordinario Kimi Raikkonen, che dopo una vita torna sul podio con la casacca Ferrari e contribuisce a mantenere la scuderia di Maranello nei piani alti del podio e della classifica. Terzo Nico Rosberg, autore di qualche errore di troppo ma apparso in forma migliore rispetto ai primi tre gran premi, nonostante la sbavatura che ha consentito il sorpasso di Rakkonen ai suoi danni.

Torna sulla terra Sebastian Vettel che si ricorda di essere umano – cosa che per ora non è Hamilton –e taglia il traguardo in quinta posizione. Il pilota tedesco è stato penalizzato da una sua stessa staccata sbagliata, che ha danneggiato l’ala anteriore della sua monoposto e lo ha costretto ad un pit stop di troppo. Il ferrarista viene preceduto da Bottas al volante di una Williams che si mantiene costante nel rendimento. Sfortunato l’altro pilota della casa inglese, Felipe Massa: il brasiliano ha accusato problemi sulla griglia di partenza prima del giro di ricognizione ed è stato così costretto a partire dalla pit lane. Sesto Daniel Ricciardo che si ferma subito dopo la linea del traguardo a causa dell’ennesima rottura del motore accusata prima dell’ultima curva. Seguono in ordine Grosjean sulla Lotus, Sergio Perez sulla Force India, Kvyat sull’altra Red Bull, autore di una buona rimonta così come Massa, giunto decimo. Ancora male le McLaren, con Alonso undicesimo e Button che non parte nemmeno, dopo i problemi avuti nelle qualifiche.

Prossimo appuntamento in Spagna, a Barcellona, il 10 maggio.

Jacopo Trevisani

Potrebbe interessarti